Pratiche

Se siete arrivati in questa pagina è perchè avete bisogno di qualche informazione riguardante le pratiche per espletare il permesso Siae. Iniziamo dicendo che il permesso Siae è obbligatorio per qualsiasi tipo di evento che sia svolto in pubblico. Sono esclusi tutti gli eventi organizzati nella propria abitazione. Tale permesso è di competenza degli organizzatori dell’evento e, quindi, nel caso del Matrimonio, spetta agli Sposi.

I Prezzi del permesso sono prefissati sia che ci si sposi a Firenze, Milano o Palermo e variano, nel loro ammontare, in base a precisi fattori.

DOVE FARE IL PERMESSO SIAE?

Nell’ufficio Siae che gestisce il Comune della location in cui vi sposate (se siete di Milano e vi sposate a Castel Fiorentino dovete andare all’ufficio Siae che gestisce il Comune di Castel Fiorentino). Potete vedere quale sia l’ufficio preposto in questa pagina del Sito della SIAE.

Via Internet, effettuando la registrazione ed inserendo le informazioni necessarie a determinare il prezzo del permesso. Potete farlo in questa pagina del Sito della SIAE.

QUANTO COSTA IL PERMESSO SIAE?

Il prezzo del permesso SIAE dipende principalmente da tre fattori:

  • Numero di invitati. La prima fascia, la più economica, si ha da 0 a 200 invitati; la seconda fascia sopra i 200 invitati.
  • Tipologia di musica. La distinzione è tra musica dal vivo musica riprodotta. La musica dal vivo ha un costo inferiore alla musica riprodotta (ps: il cantante che si esibisce utilizzando basi musicali non rientra nella musica dal vivo)
  • Tipologia di Evento. Le tre tipologie di evento sono: Matrimonio, Compleanno, Altro Festeggiamento.

Per sapere i prezzi consultate questo link: Prezzi del Permesso Siae (I diritti connessi sono relativi alla musica riprodotta; se volete musica dal vivo i prezzi sono quelli della prima tabella, altrimenti dovrete aggiungere i diritti connessi)

PERMESSO CARTACEO

Nel caso facciate il permesso nell’ufficio preposto (quello che gestisce il comune della location), dovrete conservarlo fino alla data dell’evento e consegnarlo al vostro musicista prima dell’inizio dell’evento stesso. Il musicista compilerà il Borderò (questo è il nome del permesso) durante tutta la durata della sua esibizione, trascrivendo in ordine tutti i pezzi da lui eseguiti. Al termine dell’evento il musicista vi restituirà il programma compilato e voi dovrete riportarlo alla Siae entro 5 giorni lavorativi per non perdere la caparra che vi sarà richiesta al momento dell’acquisizione del permesso.

PERMESSO ON-LINE

Nel caso in cui facciate il permesso on-line, compilate tutti i dati relativi al vostro evento e ricordatevi di pagare con una carta di credito che sia intestata alla stessa persona che ha fatto la registrazione sul sito. Inoltre, quando avrete completato il permesso, dovrete assegnare il permesso stesso al musicista.

Condividi quest'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment